La prima volta che si sente parlare del washi tape si rimane straniti… di che roba si tratterà mai? Ecco, è dal lontano Oriente, dal Giappone precisamente, che arrivano questi nastri di carta adesiva colorata, che hanno la peculiarità di poter essere attaccati e riattaccati, senza lasciar traccia. Un po’ come i nostrani nastri carta, ma molto più colorati, il che permette di utilizzarli per migliaia di idee fai-da-te.

Tutto sta nel cominciare, staccare qualche centimetro di nastro e attaccarlo su qualsiasi oggetto, donandogli una nuova cera. Un vaso anonimo diventa immediatamente romantico con del washi tape a pois e un po’ di cordoncino rustico annodato. E una comune tastiera Mac risulterà irresistibile applicando quadratini di washi tape sui tasti, scrivere diventerà un coloratissimo spasso!
Per non parlare di biglietti augurali, pacchi dono, cornici, segnaposto e chi più ne ha più ne metta. Insomma, un’originalissimo modo di utilizzare la creatività senza sporcarsi le mani con colori, colle & co.


fonte immagini: The I Do Moment | Her New Leaf

Sei in cerca di washi tapes?

Dai un’occhiata alla nostra collezione.

Tags:

Lascia un Commento